Navigare Facile

In Viaggio a Colmar

Colmar

Colmar è a detta di molti la città più incantevole e caratteristica dell'Alsazia, un gioiello della superficie di poco superiore ai 66 chilometri quadrati che sfiora i 69.000 abitanti, in altre parole una città a misura d'uomo che accoglie abitualmente numerosi turisti. Colmar, che sorge ai piedi dei Vosgi, è una magnifica città medievale, già residenza di Carlo Magno, egregiamente restaurata nelle sue tipiche case a graticcio e nelle chiese gotiche.

L'intero centro storico della cittadina alsaziana appare congelato nel tempo, celebre è la Petite Venise, il quartiere con case e botteghe in legno che si specchiano sulle acque del fiume Lauch, perfetto per rivivere le atmosfere della Colmar medievale così come il Quartiers des Taunneurs che in passato ospitava i conciatori e la Rue des Marchands.

Da visitare anche il Musée d'Unterlinden (al numero 1 di Rue des Unterlinden), sorto in un'ex convento della suore domenicane del XIII secolo e con un'eccezionale collezione di opere che spazia dalla preistoria all'arte contemporanea, tra esse la Pala d'Altare di Issenheim, capolavoro di Mathias Grunewald.

Con una passeggiata di un paio di chilometri verso sud si giunge alla Basilica di St.-Martin che domina Place de la Cathédrale. La maestosa chiesa venne costruita tra il 1235 e il 1365 in stile gotico utilizzando originali pietre dal colore rosso ed è impreziosita da raffinate vetrate del XIV secolo.

A breve distanza, in Place Place des Dominicains, possiamo visitare un altro capolavoro gotico, la Chiesa dei Dominicani, eretta per volere dell'Imperatore Rodolfo d'Asburgo nel 1283 che custodisce anche la Madonna della Pergola dipinta nel 1473 da Martin Schongauer.
Dove